Perché le persone usano i semi di cannabis?

Molti ne hanno sentito parlare Prodotti CBD e ora anche i semi di cannabis stanno diventando popolari: la canapa ha molto da offrire agli utenti e ai consumatori. Si afferma che sia un buon prodotto con molti benefici per la salute.

Cosa sono i semi di cannabis?

  • Il seme dell'erba proviene dalla pianta di cannabis. È un seme oleoso con un gusto leggermente nocciola.
  • Premendo il seme di cannabis si ottiene olio di cannabis. Il residuo di polpa di questo processo è ricco di proteine. È questa polpa che viene utilizzata per produrre proteine in polvere di cannabis.
  • Come i semi di cannabis, l'olio di cannabis e la polvere proteica di cannabis sono commercializzati come supercibi.
  • L'olio di cannabis è ricco di acidi grassi essenziali e la polvere proteica di cannabis è ricca di aminoacidi essenziali.

Le persone possono sballarsi con i semi di cannabis?

Ci sono preoccupazioni sul consumo di semi di cannabis come superalimento. La prima persona con cui dovresti parlarne è il tuo medico: gli operatori sanitari sono quelli che possono consigliarti meglio. I semi di cannabis contengono solo tracce di THC (il principio attivo della marijuana). La concentrazione di THC nei semi di cannabis è così bassa che mangiare quantità ragionevoli di semi di cannabis non ha alcun effetto. Quindi, mangiando il seme di cannabis, non devi preoccuparti di essere scoperto dalla polizia in un test di screening o di non essere in grado di guidare.

Nel Regno Unito e in Europa, la vendita di semi di cannabis per il consumo è consentita solo da alcuni anni. Prima di allora, i semi di cannabis non erano ammessi a causa di leggi più severe sulla droga.

I valori nutrizionali dei semi di cannabis

I valori nutrizionali dei semi di cannabis (sgusciati) variano da una marca all'altra ma rimangono relativamente vicini tra loro.

Ecco i valori nutrizionali medi per 100 grammi di semi:

  • Valore energetico 2580 kJ (625 kcal)
  • Lipidi 53g
  • Di cui saturi 6 g
  • Di cui acidi grassi monoinsaturi 9 g
  • Di cui acidi grassi polinsaturi 38g
  • Carboidrati 3 g
  • Da zucchero 3 g
  • Fibra alimentare 3,5 g
  • Proteine 31 g
  • Sale 0 g

I semi di cannabis contengono molte vitamine e minerali, che non sono necessariamente indicati sulla confezione. Si afferma che il contenuto medio di minerali di 100 grammi di semi di cannabis sia:

  • Calcio 145 mg
  • Ferro14 mg
  • Magnesio 483 mg
  • Fosforo 1160 mg
  • Potassio 860 mg
  • Zinco 7 mg

Ma i semi di cannabis sono anche ricchi di vitamine. Ecco i valori medi per 100 grammi di semi:

  • Vitamina A3.800 UI *
  • Vitamina B10,4 mg
  • Vitamina B20,11 mg
  • Vitamina B32,88 mg
  • Vitamina B60,12 mg
  • Vitamina D 2.277,5 UI *
  • Vitamina E90 mg

* UI sta per International Unity. 400 UI = 10 microgrammi (0,01 mg)

Ricco di calorie

Si afferma anche che questi semi promuovano la perdita di peso. Con 625 kcal per 100 g, il seme di cannabis è comunque molto calorico.

Consumato come fonte di proteine

Gli adulti che consumano semi di cannabis come fonte di proteine possono mangiare da 50 a 75 g di semi di cannabis al giorno. A causa del loro alto contenuto di fibre, ricordati di bere abbastanza evitare la stitichezza. Se sei a dieta, tieni presente che i semi di cannabis sono molto ricchi di calorie. Contiene 625 kcal per 100g grazie al suo alto contenuto di acidi grassi.

Consumato per i suoi benefici per la salute

Se consumi semi di cannabis per i suoi benefici per la salute, puoi accontentarti di uno o tre cucchiai di semi di cannabis al giorno.

Quanti semi di cannabis al giorno?

Si consiglia alle persone con intestino sensibile di incorporare gradualmente i semi di cannabis. Se parli con il tuo medico ti consiglieranno cosa fare: ad esempio, il primo giorno, potrebbero suggerirti di iniziare con un semplice cucchiaino per vedere come reagisce il tuo intestino.

Attenzione in caso di sensibilità al THC

Parlare con un dottore è la cosa migliore da fare. Ad esempio, si raccomanda anche alle persone che sono ipersensibili al THC (l'ingrediente attivo della marijuana che provoca la sensazione di “sballo” o “sballo”) di iniziare con una dose bassa di semi di cannabis.

Il contenuto di THC nei semi di cannabis è piuttosto basso, ma può variare a seconda della marca, del produttore o del raccolto. Il contatto con la pianta di cannabis può portare alla presenza di tracce di THC sui semi di cannabis.

Acquista semi di cannabis

I semi di cannabis (sgusciati) possono essere acquistati in molti negozi di alimenti biologici e naturali, oltre che online. Il seme di cannabis non è ancora sugli scaffali dei supermercati. Se stai cercando i migliori semi di cannabis online, controlla le pagine di SensorySeeds.com. Puoi trovare semi di cannabis biologici e ordinare semi di cannabis biologici online.

Altri prodotti da semi di cannabis

Olio di cannabis: se intendi consumare semi di cannabis per i suoi acidi grassi, puoi anche acquistare olio di cannabis. Li troverai in molti negozi online e alcuni negozi di alimenti biologici.

Proteine di cannabis in polvere: se intendi consumare semi di cannabis per ottenere proteine, puoi anche sostituirle con proteine di cannabis in polvere. 

Messaggio precedente Prossimo post

0 Commenti

lascia un commento